Sposarsi rispettando il pianeta

La filosofia de La Bruca Natural Wedding è: niente sprechi!

Cerchiamo di curare i nostri eventi limitando l’impatto ecologico, azzerandolo per quanto possibile.

Come si fa? Scegliendo con attenzione, pensando sempre a cosa vogliamo ottenere, a come vogliamo realizzarlo. 

L’articolo di oggi riguarda uno studio fatto per scegliere, per i nostri eventi bio, le stoviglie meno impattanti sulla natura… Qualcuno a questo punto direbbe polpa di cellulosa… e sbaglierebbe; la polpa di cellulosa è stata la sorpresa nelle mie letture, è altamente inquinante e non biodegradabile e compostabile come pensavo, a dirlo è uno studio di Altroconsumo che ha evidenziato la presenza di sostanze nocive e l’assenza di regolamentazione sulla vendita e l’utilizzo delle stoviglie che hanno sostituito la plastica. Non vi tedio con il lungo discorso necessario a descrivere il percorso che mi porta alla duplice scelta che ritengo migliore e che vi offro in questa pagina: piatti di ceramica o piatti in foglia di palma.

La ceramica, a La Bruca Natural Wedding, sono i piatti delle nonne; i servizi degli anni ’50 che ci sono stati donati o che abbiamo recuperato dall’oblio. Rappresentano la festa, la tradizione, la famiglia e sono la scelta più corretta per ricevimenti con un numero massimo di trenta invitati. I piatti in ceramica non hanno controindicazioni, anzi, però con numeri superiori di invitati subirebbero più lavaggi (in lavastoviglie si consuma meno acqua che non lavandoli a mano) con conseguente impatto sulla soglia che ritengo giusto non superare affinché l’evento sia veramente eco friendly.

Per i ricevimenti con numero superiore e fino ai 50 invitati, consiglio le stoviglie in foglia di palma che, a differenza della polpa di cellulosa e del Bamboo, non presentano sostanze nocive per l’uomo o dannose per la natura. Sono usa e getta e compostabili, l’unico inconveniente, a mio avviso, lo abbiamo con le pietanze acquose tipo i brodetti che vanno mangiati rapidamente o cancellati dalla lista del menu desiderato. I piatti in foglia di palma non possono essere lavati in lavastoviglie, se vengono usati in famiglia si detergono delicatamente a mano e vanno asciugati benissimo, va da sé che risulta impensabile farlo ad un ricevimento, quindi, se hai 50 invitati, meglio prevedere due piatti a persona per il buffet più un piatto per ciascuna portata (senza dimenticare frutta e dolce) più uno per gestire un eventuale imprevisto (il tutto moltiplicato per il numero dei presenti).

La scelta definitiva resta agli sposi, agli amanti della natura e del pianeta che decidono come mostrare la loro sintonia con il benessere del pianeta in un giorno così carico di significato; noi per aiutarvi in questa dichiarazione di consapevolezza, abbiamo ridotto il numero di partecipanti che possiamo accogliere a La Bruca Natural Wedding ad un massimo di cinquanta persone. 

È il nostro modo per garantirvi un elevato livello di attenzione all’ecosostenibilità e per offrirvi alternative veramente valide e in sintonia con la natura che ci circonda. 

Pubblicato da labrucanaturalwedding

La Bruca Natural Wedding è un progetto che recupera antichi rituali di unione, è l'unica struttura in Italia dove potrete sposarvi all'interno del cerchio sacro con testimoni i quattro elementi della natura e scambiare le promesse sotto la nostra quercia secolare protetta all'interno dell'oasi del WWF di Campolattaro in un panorama da sogno. La Bruca è anche un casale di pietra in campagna in provincia di Benevento completamente immerso nel verde, il primo piano è dedicato alle tre camere da letto matrimoniali con bagni in camera e una zona relax al piano, mentre il piano terra è un piccolo nido con camino dove accogliamo gli ospiti ed invento nuove formule per farli rilassare e divertire. Nella campagna a perdita d'occhio intorno alla casa ospitiamo esperienze di matrimoni, cerimonie ed eventi all'aperto con formula molto particolari per sposarsi come “A piedi nudi” con cerimonia simbolica e rito umanista scritta e personalizzata seguendo i desideri degli sposi, un sogno che si concretizza con lo scambio delle promesse sotto la quercia secolare. Tutto in una cornice molto suggestiva, completamente all’aperto e, se vorrete, seduti sulle balle di fieno e di paglia. Chi festeggia a La Bruca si sente a casa, accolto in famiglia, coinvolto in un progetto che viene definito nei mesi precedenti e che realizza una giornata meravigliosa e indimenticabile. Una location unica e molto originale, allestimenti vintage e d’epoca, mobili e arredi fatti in casa, oggetti fatti a mano e in esclusiva, partecipazioni, libretti, wedding wand, bomboniere, accoglienza calda, cibo genuino e fresco, preparazioni semplici, prodotti a km0, la natura intorno e dentro l’evento rende tutto più denso. Riscopri gli antichi valori e dimentica le convenzioni, le perfezioni, le forzature che stancano sposi e amici. Entra nel cerchio magico della Bruja buona e vivrete una giornata indimenticabile.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: